Marina di Camerota, incastonata tra promontori rocciosi a strapiombo sul mare, ai piedi di colline disseminate da antiche torri difensive e da estesi uliveti secolari, è la frazione più popolosa del Comune di Camerota. Marina è una delle mete del Cilento più frequentate, preferita dal turismo balneare per la bellezza delle spiagge (certificate con le cinque vele di Legambiente nel 2001 e 2015) e per il mare cristallino.
 
La costa è frastagliata, ricca di grotte naturali scavate nella roccia a pelo d'acqua, e qua e là si aprono spiaggette sabbiose che sembrano arrivare dritte dai tropici; le spiagge più ampie ed attrezzate invece sono proprio in centro paese. Le spiagge di Marina sono numerose (alcune sono state location di film come Gli argonuati 2 e del recente Wonder woman): la spiaggia di S. Domenico, si trova tra il centro storico e il porto, con sabbia bianca e finissima, è lambita dalle acque turchesi di un mare limpidissimo, sulla quale si alternano tratti liberi e stabilimenti balneari; la spiaggia Lentiscelle si trova al confine meridionale del paese: alterna tratti organizzati a spiaggia libera, la maggior parte, su un arenile di sabbia dorata mista a ghiaia; la spiaggia Calanca dista pochi minuti a piedi dal centro del paese e vi si accede attraverso una scalinata a gradoni che termina sull'unico tratto di spiaggia libera: al largo si staglia l'isola delle Sirene, sorvegliata dalla torre Calanca, proprio di fronte.